Il lato segreto delle azioni. Fare le cose con le parole

Esercizi di teatro

Corso di aggiornamento per insegnanti
di ogni ordine e grado
a cura di Chiara Guidi

Foto Nicolò Gialain

Dopo verifiche col Miur a seguito del DPCM del 24 ottobre 2020 si comunica che il Corso è sospeso.

 

Questo nuovo Corso di Chiara Guidi – regista, drammaturga, attrice e didatta di Societas – ancora una volta tenta di affiancare il teatro alla scuola. Questi luoghi sono uniti dal medesimo sforzo: cercare la parola per tradurre in racconto quella conoscenza che nasce dall’esperienza.

La scuola e il teatro non possono accontentarsi di un linguaggio ordinario e si pongono il problema di far rivivere in modo esatto e profondo ciò che non c’è più. Ci sono parole con le quali si vede e che suscitano sia in chi ascolta sia in chi parla un sentimento di immagine. “Parole ombra” che rimandano a qualcosa, la fanno intuire dentro: con la vista del cuore e in vista del cuore, terzo cervello.

Il Corso sarà rafforzato da una serie di docenze che si aggiungono a quella dell’artista:

Cesare Moreno, fondatore – con la compagna di vita Carla Melazzini – del Progetto Chance contro la dispersione scolastica nei quartieri più deprivati della periferia napoletana. In una situazione critica, in cui le difficoltà economiche mortificano qualsiasi dimensione umana e sociale, il Progetto Change ha sempre utilizzato la parola come spazio di ricerca reciproca tra studenti e insegnanti.

Vito Matera, scenografo e scultore, in dialogo con Chiara Guidi per la realizzazione di spettacoli sia per l’infanzia che per un pubblico adulto, attraverso ascolti guidati creerà corrispondenze tra i linguaggi delle arti.

Alessandra Battaglia, docente di dizione e uso della voce, mediante esercizi porrà l’accento sul corpo della voce e la sua capacità di suonare la parola.

“È importante per gli insegnanti fare esercizio espressivo della parola che pronunciano, fabbricare e interpretare la parola e vedere come sia possibile dirla con linguaggi diversi. Raccontare non è facile: chiede che il particolare si faccia universale e che tutto ciò che viene detto si faccia cercare per condurre all’azione. Occorre fare esercizio. Un modo per entrare nel cuore di quella trasformazione necessaria dove la spiegazione diventa descrizione”.

C.G.

(Si segnala che il programma del corso è mutato rispetto a quello presentato sul sito SOFIA).

Il Corso è riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca come attività di aggiornamento e prevede il rilascio di un attestato di frequenza.


Il Corso si compone di n. 10 incontri per un totale di 20 ore. Gli incontri si svolgeranno presso il Teatro Comandini di Cesena (in Corte del Volontariato 22) dalle 17:00 alle 19:00.

Calendario: in via di definizione


Iscrizioni

È possibile iscriversi al Corso attraverso il portale S.O.F.I.A. (titolo dell’iniziativa formativa: Il lato segreto delle azioni – codice identificativo: 40051 – ambito: trasversale Didattica e metodologie/Metodologie e attività laboratoriali/Didattica per competenze e competenze trasversali – ambito territoriale: Emilia-Romagna), oppure rivolgendosi alla segreteria dell’Associazione Raffaello Sanzio effettuando il pagamento con Carta del docente (corsi di aggiornamento enti accreditati / qualificati ai sensi della direttiva 170/2016) o con bonifico bancario.

Costo 80 €. Posti limitati.

Per informazioni: atti@societas.es

<