O s s e r v a t o r i o M à n t i c a 2 0 1 5

ideato da Chiara Guidi

VIII Edizione
30 novembre-8 dicembre 2015
Teatro Comandini - Cesena

Programma Lunedì 7 dicembre

07/12/2015 - 07/12/2015
Teatro Comandini, Cesena, FC

 

Ascendere a Dio con le parole
Dimensioni della voce dell’uomo e della voce di Dio nell’ebraismo classico
incontro con Piero Capelli, professore di lingua e letteratura ebraica, h 18.00
Y……… All’inizio della Bibbia, Dio crea il mondo articolando parole. Dare nome agli esseri e agli oggetti significa chiamarli all’esistenza prima ancora che classificarli. Il profeta Elia, isolato in ascesi sul monte Carmelo, avverte la presenza di Dio in una “sottile voce di silenzio”. Per la tradizione ebraica classica, l’universo è essenzialmente un atto linguistico e fonatorio, e Dio si manifesta in primo luogo come una voce che parla, o, viceversa, che tace. Per certi mistici ebrei del medioevo, l’ascesa a Dio non si ottiene – come insegna l’ebraismo ortodosso – praticando i comandamenti della Legge di Mosè, ma attraverso una particolare tecnica di pronuncia dei nomi divini. L’incontro percorrerà le diverse idee della voce divina e di quella umana che furono pensate, e talvolta praticate, dagli ebrei nell’antichità e nel medioevo.
Gola – replica 50’
In tre movimenti
performance, regia di Chiara Guidi, h 20.30
Freddanotte
Mutamassik live, h 22.30
Y……… Produttrice, musicista, sinesteta, Mutamassik – di madre egiziana, vissuta in continua migrazione tra il Cairo, gli Stati Uniti e l’Italia – compone un asciutto groviglio musicale che sporca ogni origine etnica e sfugge al riconoscimento accomodante dei generi. Ha lavorato, tra gli altri, con David Byrne-Luaka Bop, Arto Lindsay, Marc Ribot, Joan Osborne, Butch Morris, Julia Kent.
a seguire Freddanotte dj set

<