Màntica 2013

festival, spettacoli, musica, incontri di critica e laboratori
direzione artistica Chiara Guidi

VI Edizione
Cesena, Teatro Comandini
18 - 27 ottobre 2013

Programma Domenica 27 ottobre

27/10/2013 - 27/10/2013
Teatro Comandini, Cesena, FC

 

 

17.00 | Teatro Comandini – teatro musica (70’) – PRIMA ASSOLUTA
Tifone – liberamente tratto da Joseph Conrad
per pianoforte e “viola”
adattamento e regia Chiara Guidi
musiche originali di Fabrizio Ottaviucci
con Chiara Guidi e Fabrizio Ottaviucci
cura del suono di Marco Canali
intero €10/studenti under 26 €8

 

18.30 I Teatro Comandini – incontro di critica (60’)
Il movimento volontario. Atletica e danza come esempi di opposizione e oltrepassamento della realtà.
Silvia Rampelli interviene sul tema
ingresso gratuito
La danza, il ballo e l’atletica qui evocati, si riferiscono a una plastica del tempo di ordine formale e morale. Essi violano il tempo nella sua cronologia, nel suo magnetismo conservativo, nella sua voracità consumatrice, e oltrepassano fisicamente un orizzonte. Alcune frasi di Paul Valery, tratte dal libro Degas Danse Dessin, sono utili per questa conversazione.

Les bonds, par exemple, et les gambades d’un enfant, ou d’un chien, la marche pour la marche, la nage pour la nage, sont des activités qui n’ont pour fin que de modifier notre sentiment d’énergie, de créer un certain état de ce sentiment.(…) Ces mouvements, qui ont en eux-mêmes leur fin, et pour fin de créer un état, naissent du besoin d’être accomplis ou d’une occasion qui les excite, mais ces impulsions ne leur assignent aucune direction dans l’espace. Ils peuvent être désordonnés. (…) Mais il existe une forme remarquable de cette dépense de nos forces: elle consiste à ordonner ou à organiser nos mouvements de dissipation. Nous avons dit que, dans ce genre de mouvements, l’Espace n’était que le lieu des actes: il ne contient pas leur object. C’est le Temps, à présent, qui joue le grand rôle…
Silvia Rampelli, danzatrice, dal 1990 approfondisce in modo originale la ricerca sulla natura dell’atto lavorando nella propria compagnia ‘Habillé d’eau’, attiva in Italia dal 2002. La mite discrezione con la quale conduce la propria riflessione è pari alla sua tenacia e precisione.

 

20.15 | Teatro Comandini – film (15’)
L’illusionniste da 24 portraits
di Alain Cavalier
ingresso gratuito

 

20.30 | Teatro Comandini – poesia (60’)

Le giovani parole
rito sonoro di e con Mariangela Gualtieri – Teatro Valdoca
con la guida di Cesare Ronconi
cura del suono di Luca Fusconi
intero €10/studenti under 26 €8
Lo spettacolo replicherà anche presso la sala Teatro Valdoca dal 29 al 31 ottobre e dal 4 al 6 novembre.
Versi poetici in tre movimenti che partono da Sermone ai cuccioli della mia specie, dedicato a chi avverte la potenza dell’infanzia, per attraversare gli inediti più recenti e chiudersi con Bello mondo, un ringraziamento universale che intreccia versi della Gualtieri con brani di altri poeti.
Mariangela Gualtieri, poeta e drammaturga, comincia a scrivere in seno al Teatro Valdoca da lei stessa fondato insieme al regista Cesare Ronconi. Fin dall’inizio cura la consegna orale della poesia dedicando piena attenzione all’apparato di amplificazione della voce e al sodalizio fra verso poetico e musica dal vivo.

 

22.00 I Teatro Comandini – performance (30’)
Everyone Gets Lighter | All!
progetto e realizzazione Kinkaleri
a cura di Massimo Conti
con Marco Mazzoni
intero €5
È un alfabeto gestuale che coinvolge il corpo nelle sue potenzialità coreografiche: dinamica, intensità, velocità, potenza. La performance si propone di essere allo stesso tempo soggetto di contemplazione e di pratica: il pubblico può guardare oppure partecipare sperimentando il codice e riscrivendo parole in movimento.
Kinkaleri, costituito da tre componenti, opera nella trasversalità dei linguaggi mettendo in tensione il rapporto rappresentativo tra l’oggetto e l’ambito a cui si riferisce. Ha indirizzato la sua ricerca verso una qualità del fare che privilegia l’innovazione e l’interazione tra linguaggi originali.

 

<