Màntica 2013

festival, spettacoli, musica, incontri di critica e laboratori
direzione artistica Chiara Guidi

VI Edizione
Cesena, Teatro Comandini
18 - 27 ottobre 2013

Programma Sabato 26 ottobre

27/10/2013 - 27/10/2013
Teatro Comandini, Cesena, FC

17.30 | Cinema Eliseo – incontro proiezione (90’)
Urban Edge
di Alessandro Scotti
ingresso gratuito
Dal 2007 più della metà della popolazione mondiale vive in città. Alessandro Scotti indaga il cambiamento del paesaggio urbano fotografando Johor Bahru (Malesia), Uberlandia (Brasile), Hunchun (Cina), Tetouan (Marocco), Onitsha (Nigeria). Ipotesi del progetto è che i soggetti principali della migrazione verso le megalopoli siano le città intermedie, spesso sconosciute, protagoniste di un nuovo equilibrio sociale ed economico.
Alessandro Scotti, scrittore e fotografo, ha lavorato in più di 25 Paesi del mondo collaborando con le principali testate, in Italia ha pubblicato per i supplementi di Corriere della Sera e Repubblica. Nel 2005 è stato nominato Goodwill Ambassador delle Nazioni Unite in riconoscimento delle sue ricerche intorno al mondo.

 

20.00 | Teatro Comandini – teatro musica (70’) – PRIMA ASSOLUTA
Tifone – liberamente tratto da Joseph Conrad
per pianoforte e “viola”
adattamento e regia Chiara Guidi
musiche originali di Fabrizio Ottaviucci
con Chiara Guidi e Fabrizio Ottaviucci
cura del suono di Marco Canali
intero €10/studenti under 26 €8

 

21.45 | Teatro Comandini – film (15’)
La souffleuse de verre da 24 portraits
di Alain Cavalier
ingresso gratuito
22.00 | Teatro Comandini – teatro musica (80’)
Junka Ueda/Wil Oflermans
in concerto
intero €10/studenti under 26 €8
I suoni e i silenzi del liuto satsuma-biwa che accompagnano il racconto di eroi e guerre civili del periodo samurai, si uniscono al canto liturgico buddista, detto Shomyo, di Junko Ueda. Perfezione e solennità della tradizione si insediano nel tempo attuale e in un luogo alieno, come un intarsio affermativo.
Junko Ueda, cantante e suonatrice di satsuma-biwa (strumento giapponese costituito da un liuto a forma di pera con quattro o cinque corde di seta suonato con un grande plettro triangolare). Oltre ad affermarsi come cantante/suonatrice a livello internazionale, ha tenuto numerosi seminari di canto Shomyo.
Wil Offermans, flautista – compositore di origine olandese attivo nella promozione e produzione di progetti artistici multiculturali. In qualità di solista e docente ricercatore ha sperimentato le sonorità di molti flauti etnici in tutto il mondo.

 

23.30 | Teatro Comandini – dj set di Der Muezzin
ingresso gratuito

<