E s s e r e P R I M I T I V O 2018

i d e e e s p e t t a c o l i di una compagnia di ragazzi
Teatro Comandini - Cesena

programma completo - domenica 18 novembre

18/11/2018 - 18/11/2018
Teatro Comandini, Cesena IT

 

dalle 17.00

 

Segni installazione di Alessandra Pirisi

È il tentativo di costruire un incontro, un legame. Unire le nostre parole attraverso un filo: parole scritte perché siano cucite con quelle di altri, parole che vorremmo che incontrassero gli altri. Parole come segni: non hanno un significato immediatamente interpretabile, sono segni di noi, così come il filo che le cuce.

 

Tèssere installazione di Ilaria Errigo

Un grande telaio. Tessitura incessante. Passaggi che disegnano passati.

 

17.30 e 18.00

Experimentum crucis azione scenica di Chiara Guidi

con i partecipanti al laboratorio La Lettura. Esercizi di teatro per adolescenti

Maria Teresa Capponcelli, Anastasia Giornetta, Federica Guaiana, Laura Leonardi, Chiara Matteucci, Gilda Pagliacci, Eleonora Pezzi, Rachele Santini, Paolo Sforzini, Noemi Spinelli, Zoe Torroni, Paolo Venanzi, Eulalia Zamagni, Filippo Zimmermann

Intorno a una pagina bianca posta sul palcoscenico è posta una domanda: quel foglio è vuoto o racchiude una storia ancora prima di essere scritta? Vengono formulate diverse teorie e fatte diverse previsioni incrociando le opinioni per giungere, alla fine, alla stessa domanda: quel foglio è un antro dove bisogna cercare tutto, dove può nascere tutto?

 

Exuvia performance di e con Ilaria Errigo

Exuvia è un termine usato in biologia per descrivere i resti di un esoscheletro dopo la muta di alcuni animali (rettili, crostacei, insetti). Indica quindi l’involucro sottile che ricopre l’animale e presenta esattamente la sua forma. La muta avviene tramite una lacerazione sul dorso, dalla quale l’animale fuoriesce e abbandona questa “corazza”. L’involucro rimane, intatto. È una forma che resta nonostante l’animale che l’ha abitata ha cambiato il suo stato.

 

Il re stanco e la corona spettacolo di Filippo Zimmermann

con Maria Teresa Capponcelli e Filippo Zimmermann

“Un re e un narratore, un bambino e una madre. L’ora è tarda ma è difficile prendere sonno.

 

PVC––FLOOR concerto audiovisivo di Doansai (Nicolò Faedi) e Bremo (Nicolò Mingolini e Sara Pizzinelli)

Bremo e Doansai presentano una performance audiovisiva in cui scenografia e proiezioni sono contesto di rielaborazione e intersezione di due progetti musicali differenti, tra elettronica, sint wave e dark-pop.

<